Assemblea dei Soci

L'Assemblea Generale dei soci di MSF ITalia rappresenta il momento deliberativo della vita della nostra associazione. Ovviamente l'Assemblea dei soci è ben più di un semplice organo statutario delegato ad adempimenti legali o amministrativi. L'Assemblea Generale è il momento in cui i soci esprimono direttamente la loro volontà a proposito delle azioni passate, presenti e future di MSF Italia. E' anche il momento in cui tutti soci hanno la possibilità di incontrarsi e discutere. Racchiude in sé la duplice funzione di organo deliberativo e di momento sociale in cui l'Associazione può ritrovarsi e riconoscersi.
Comunque, dal punto di vista delle responsabilità legaòi, il nostro Statuto recita (a proposito dell'Assemblea degli Associati):

ART. 8 – ASSEMBLEA DEGLI ASSOCIATI

L’Assemblea degli Associati è costituita da tutti i soci che alla data della seduta siano in regola con il versamento della quota associativa annuale, non abbiano presentato comunicazione di recesso e per i quali non sia stato emesso provvedimento di esclusione.
Legalmente convocata e regolarmente costituita, l’Assemblea degli Associati rappresenta l’universalità dei soci e le sue deliberazioni, prese in conformità col presente Statuto, vincolano tutti i soci compresi gli assenti e i dissenzienti.
Ogni socio ha diritto ad un voto.
All’Assemblea degli Associati è consentita l’espressione del voto per corrispondenza, solo in sede ordinaria, o per delega in ogni caso.
In caso di assenza o impedimento, il socio potrà farsi rappresentare, conferendo delega scritta o in formato elettronico, da altro socio...
     ...L’Assemblea ordinaria si riunisce almeno una volta l’anno, entro il mese di aprile, per  l’approvazione della “Relazione Morale” sulle attività presentata dal Presidente, per l’approvazione del bilancio consuntivo  presentato dal Consiglio Direttivo,  per la ratifica del bilancio preventivo  approvato dal Consiglio medesimo e per la presentazione e votazione delle mozioni presentate dai soci...
      ...Le deliberazioni dell’Assemblea ordinaria sono valide ove risultino adottate a maggioranza di voti dei soci presenti. In caso di parità di voti, la proposta oggetto delle deliberazioni si intende respinta.
Per le modifiche dello statuto occorre la presenza fisica, a distanza o per delega, di almeno la metà dei soci ed il voto favorevole della maggioranza dei soci presenti nelle modalità sopra espresse.
Per deliberare lo scioglimento dell’associazione e la devoluzione del patrimonio residuo occorre il voto favorevole dei tre quarti dei soci...


ART. 9 – COMPETENZE DELL’ASSEMBLEA ORDINARIA E STRAORDINARIA DEGLI ASSOCIATI

Spetta all’Assemblea ordinaria:
a) l’approvazione della “Relazione Morale” sulle attività  presentata dal Presidente;
b) l’approvazione del bilancio consuntivo che dovrà essere accompagnato dalla relazione del Collegio dei Revisori dei conti;
c) la ratifica del bilancio preventivo, approvato dal Consiglio Direttivo;
d)  l’approvazione delle linee di indirizzo e delle direttive generali per il funzionamento, il potenziamento e l’espansione dell’Associazione;
e) la decisione sulle mozioni presentate dai soci;
f) la determinazione della quota associativa annuale;
g) la nomina e la revoca dei componenti del Consiglio Direttivo;
h) la nomina e la revoca dei componenti il Collegio dei Revisori dei Conti;
i) la nomina e la revoca dei componenti il  Collegio dei Probiviri;
j) la nomina del Presidente dell’Assemblea;
k) l’ammissione dei nuovi soci e la dichiarazione di decadimento dei soci perdenti diritto;
l) ogni altro adempimento che non sia stato demandato per legge o per statuto alla competenza di altro organo associativo.

Spetta all’Assemblea straordinaria:
m) l’approvazione delle modifiche statutarie;
n) lo scioglimento dell’Associazione;
o) la nomina dei liquidatori;
p) la devoluzione del patrimonio residuo.


Le competenze dell’Assemblea non sono delegabili salvo indicazioni di attuazione pratica nei confronti del Consiglio Direttivo.

By: Annalisa Napoleoni